Il narcisista grinch ed il natale.

Da quando ho parlato di come agisce il narcisista durante le vacanze estive mi avete contattato in molte. Non poteva dunque mancare l’articolo sul narcisista e il Natale.

Non so se sei tra coloro che conoscono fin troppo bene i comportamenti che metterà in atto, che faranno sì che il Natale e i giorni che lo circondano siano una discesa nella disperazione e nel caos. O se ti trovi in quel difficile anno che segue il loro scarto dopo il love-bombing, e ripensi ai natali con il narcisista, al primo Natale che supera ogni altro Natale che si è svolto in precedenza. Tutto era perfetto. Dai regali comprati insieme le feste in famiglia, le romantiche passeggiate nella neve. Era un’immagine perfetta ma ora la gioia estatica che hai sperimentato, è finita da un pezzo.

È terribile sperimentare tutti i modi in cui i narcisisti si comportano quando il Natale minaccia di togliergli dal centro della scena, e ci sono molte tecniche specifiche che i narcisisti attuano per cercare di “rubare” il buonumore natalizio, trasformandosi in veri e propri GRINCH!

In questo articolo:
Il Natale è stressante!
Il Natale per il narcisista.
Natale con il Narcisista = solitudine.
Le manovre del narcisista.

Il Natale è stressante!

Il Natale è il periodo dell’anno in cui sei lì con la famiglia riunita intorno alla tavola su cui hai posto il pranzo che hai cucinato per un’intera giornata dopo giorni di preparazione e organizzazione.  

Il periodo delle festività natalizie ti implica una serie di potenziali elementi fonte di stress annessi:

  1. frequenti riunioni familiari
  2. l’affannosa corsa ai regali
  3. l’acutizzazione della sofferenza e del senso di solitudine in coloro che affrontano il dolore per una perdita recente (la morte di una persona cara, una separazione o un divorzio) o che stanno attraversando un periodo di grande cambiamento come un trasferimento
  4. il recente pensionamento
  5. la perdita del lavoro o l’inizio di una nuova ma incerta avventura lavorativa
  6. l’abituale inclinazione a “tirare le somme”, anche in ambito sentimentale, dell’anno appena trascorso.

Tutti questi aspetti, già di difficile gestione per chiunque, possono diventare prove davvero difficili da superare se ti trovi in una relazione con un narcisista patologico il quale non fa che complicare le cose facendo schizzare alle stelle il tuo senso di malessere o sei nella fase dello scarto.

Il Natale per il narcisista.

Il periodo natalizio, per lui è un momento triste, in cui riemergono i suoi traumi infantili. Odia le famiglie amorevoli. Non ha mai avuto un Natale felice, non si sentiva accettato da bambino, era continuamente svalutato, magari aveva un fratello che era tenuto dai suoi genitori più in considerazione di lui.

 “ In me le feste provocano una tensione particolarmente virulenta di invidia patologica. Sono geloso degli altri, di chi ha una famiglia o da chi può celebrare generosamente, sentendosi nel giusto umore festivo.Le vacanze mi ricordano la mia infanzia, la famiglia solidale e amorevole che non ho mai avuto, ciò che avrebbe potuto essere e non è mai stato e, invecchiando, lo so, non lo sarà mai più. Mi sento privato e, unito alla mia sfrenata paranoia, mi sento tradito e perseguitato. Inveisco contro l’ingiustizia, l’indifferenza di un mondo senza volto e freddo in cui le vacanze sono una cospirazione dei “ricchi” che provano delle emozioni, contro i ricchi che non provano nulla.” *

Anche per questi motivi il Natale offre una rappresentazione spettacolare di attività in cui il narcisista sì ricarica diventando il Grinch.

Svolge tante e diverse attività: dalle pagliacciate che possono essere fatte tramite il Babbo Natale Segreto al lavoro (si tratta dello scambio di regali anonimi n.d.r.), attraverso le attività di ricerca di attenzione durante il pranzo di Natale fino alle opportunità garantite durante le feste piene di alcolici.

Natale con il Narcisista = solitudine.

Trascorrere il Natale con un partner narcisista significa infatti prima di ogni cosa sentirsi irrimediabilmente soli. Non esiste alcuna storia tra un dipendente affettivo e un narcisista patologico in cui il primo si senta amato e percepisca un reale clima di protezione, reciprocità e condivisione. In cui si possa passare un periodo, già carico di stress, senza ulteriori appesantimenti emotivi.

Le manovre del narcisista:

Quindi, dato che tutto ciò che vogliono per Natale è il carburante, cosa puoi aspettarti dai narcisisti a Natale?

La lista è quasi infinita e qui c’è soltanto qualcuno dei comportamenti che attuano in questo periodo dell’anno:

1. Non comprarti nulla o qualcosa di inappropriato come darti una torcia elettrica presa dal garage all’ultimo momento.
2. Rimproverarti per ciò che hai comprato per lui, non importa quanto pensato, costoso o perfino richiesto.

3. Attraverso l’immancabile gaslighting, ti metterà contro amici e parenti facendoti credere che hanno parlato male di te o ti hanno fatto qualche torto di cui non ti sei (guarda caso) accorta.

3. Presentarsi a mani vuote alle feste e incolparti per aver dimenticato un presente/cibo/da bere. (Gashlight)
4. Rifiutarsi di partecipare a giochi di gruppo o partecipare e fare una scenata quando perdono o diventare eccessivi per delle futilità riguardo alle regole.
5. Presentarsi in ritardo o non presentarsi per nulla per gli eventi festivi programmati.
6. Parlare in chiesa così che la gente si giri e guardi.
7. Mangiare del cibo che è stato messo da parte per altre persone.
8. Non dare nessun aiuto nei preparativi natalizi.
9. Litigare riguardo agli ospiti da ricevere e al momento in cui farlo.

11. Dire alle persone cosa è stato comprato per loro prima che possano aprire i loro regali.
12. Non ringraziare le persone per i regali o svalutare la scelta del regalo.
13. Regalare cose palesemente riciclate ad altre persone.
14. Ubriacarsi e diventare disgustoso partecipando a feste natalizie.
15. Flirtare in modo eccessivo con altre persone.
17. Armeggiare con il cellulare appena ce n’è possibilità – durante il pranzo di Natale, in chiesa, mentre i bambini aprono i loro regali, mentre si beve qualcosa a casa di qualcuno.
18. Scomparire di proposito in momenti inopportuni- pranzo di Natale, concerto natalizio, apertura dei regali.
19. Piantare una litigata su futilità come i salatini ai wurstel che non sono stati fatti nel modo in cui piacciono a lui, o che sull’albero ci sono troppi ninnoli rossi.
20. Ama fare “cucù” con le ex.

Se la tua storia è finita da tempo può tornare con un perfetto tentativo di hoovering ( tentativo – più o meno insistente – di risucchiarti di nuovo dentro la relazione, nonostante siano passati mesi o addirittura anni dalla fine della stessa)  grazie ad un innocuo messaggino di auguri. o addirittura provare a chiamarti. Spesso anche rompendo un severissimo trattamento del silenzio, il narcisista “fa cucù” pronto per prendersi di nuovo tutte le attenzioni possibili e rovinarti il Natale.

21. Invitare persone e poi rifiutarsi di rispondere quando suonano alla porta.
22. Rifiutare di darti soldi sufficienti per comprare cose per Natale o lamentarsi che non ci potete permettervi certe cose e poi spendere una grande somma per se stesso.
23. Impedirti di partecipare ad eventi sociali senza di lui.
24. Svalutare le tue scelte di abbigliamento mentre partecipate ad un evento di Natale

25. Fare un’entrata di grande effetto alle feste, gesti drammatici mentre diamo i regali e assicurarsi che tutti gli occhi siano puntati su di voi.
26. Disturbare/mettere in imbarazzo l’ex con cui si hanno bambini durante il periodo di Natale per gelosia.
27. Partecipare ad eventi sportivi intorno a Natale e non ad eventi familiari.
28. Monopolizzare la televisione e selezionare tutti i programmi non-Natalizi.
29. Pretendere che tutte le decorazioni siano tolte il giorno dopo Natale.
30. Spegnere il forno mentre stai cucinando così la cottura viene rallentata o rovinata e poi dare la colpa a te. (Gashlight)


Riconosci il tu partner in questo elenco?

Se vuoi lavorare con me per scartare il narcisista e (ri)-trovare te stessa sotto l’albero contattami o guarda le mie consulenze.

Puoi approfondire l’argomento sui narcisisti guardando il video sul mio canale youtube.

Buona Psico-Riflessione.

Amo accogliere e accompagnare verso il cambiamento le persone che attraversano un momento critico nella relazione con sé stesse o con altri.
Articolo creato 106

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto